Gio 30 Apr 2020 ore 20:45

Alexander Girardi Hall

Tango Mon Amour
Tango Brujo

Uno spettacolo che celebra il tango, che supera i confini del ballo per diventare un modo di esprimersi, un’arte che lega indissolubilmente due corpi in uno.

Con la regia di Laura Pulin e con le musiche della Tango Spleen Orchestra, Tango Mon Amour è uno spettacolo di tango e folklore argentino che ci racconta storie di passione, malinconia, gioia; la danza diventa un linguaggio tra i corpi in cui l’eleganza e la sensualità sono protagonisti. Il tango è più di un ballo, è una poetica, un modo di esprimersi e un linguaggio che lega due corpi in uno.

Quando si levano le note del tango, ballerini o spettatori, amanti della danza o profani, tutti sono catturati senza rimedio. Sarà che il tango è “un pensiero triste che si balla”. O forse dipende dalla vicinanza che accende l’attrazione fra i sessi: in nessuna altra danza il cavaliere resta per tutto il tempo a così pochi centimetri dalla sua dama. O invece la cosa nasce dalla sensualità legata all’intreccio di gambe e braccia. Oppure l’attrazione deriva dal bisogno inespresso, ma presente in ognuno, di un mondo ideale, complice, in cui i ruoli femminili e maschili si fronteggino a viso aperto, armonicamente, senza più ripararsi dietro nessuna maschera.

creato da Margherita Klurfan, Walter Cardozo

con Margarita Klurfan e Walter Cardozo, Eliana Bersinz e Alfredo Rutar, Roberta Beccarini e Pablo Moyano, Elena Friso

con le musiche dal vivo della Tango Spleen Orchestra
Regia Laura Pulin